Collaboriamo - Contenuti e servizi per un'economia collaborativa

Segnala il tuo sito

Segnala il tuo sito

Se desideri che il tuo servizio collaborativo compaia nella directory di Collaboriamo, leggi attentamente le linee guida relative alla pubblicazione e compila il form che trovi in questa pagina.

Che cosa si intende per piattaforma collaborativa?

Consideriamo servizi collaborativi tutte quelle piattaforme che mettono in contatto le persone per scambiare e condividere beni, competenze, tempo, denaro e spazio, promuovendo nuovi stili di vita che prediligono il risparmio o la ridistribuzione del denaro e la socializzazione.

Quali caratteristiche devono avere le piattaforme collaborative per rientrare a far parte della directory di Collaboriamo?

I servizi che rientrano nella directory possiedono le seguenti caratteristiche:

  1. Promuovono lo sfruttamento pieno delle risorse, incoraggiando l’accesso invece della proprietà o il riuso invece dell’acquisto.
  2. L’azienda è una piattaforma abilitatrice, cioè mette direttamente in contatto chi cerca con chi offre (peer to peer).
  3. Gli asset che generano valore per le piattaforme (beni e competenze) appartengono alle persone e non alla compagnia, come avviene nelle aziende tradizionali.
  4. La collaborazione è al centro del rapporto fra i pari. Si può collaborare mettendo in comune il bene temporaneamente senza modificarne la proprietà, o in maniera permanente cedendo la risorsa non più utilizzata. In entrambi i casi la transazione può essere mediata dal denaro oppure dalla convenienza, cioè da altre motivazioni che possono essere di tipo sociale (conoscere nuove persone), esperienziale, economico (risparmio), ecc.
    Si generano così quattro aspetti della collaborazione:
    • la condivisione quando si accede a una risorsa in maniera temporanea e la transazione non è mediata da denaro (come nel caso dei servizi di scambio casa, ma anche delle banche del tempo digitali);
    • l’affitto, quando si accede a una risorsa in maniera temporanea e la transazione è mediata dal denaro (come nel caso di servizi di affitto temporaneo della casa, ma anche di cessione temporanea di competenze, i servizi di social dining o quelli dedicati ai lavori temporanei);
    • il baratto, quando si baratta una risorsa in cambio di un’altra senza intermediazione di denaro;
    • la vendita, se quel che si cede in maniera permanente è un oggetto, tempo o competenza, già usato.
  5. La tecnologia digitale come piattaforma abilitante: vengono inserite in Collaboriamo, al momento, solamente i servizi che si basano su piattaforme digitali.

Come segnalare un servizio collaborativo?

Compilando il modulo che si trova in questa pagina con tutti i tuoi dati. L'indirizzo email non verrà pubblicato sul sito.

Quando verrà pubblicata la mia segnalazione?

Non appena gli amministratori del sito leggeranno e approveranno la segnalazione, il servizio comparirà nella directory di Collaboriamo.

E se la mia segnalazione non viene pubblicata?

Sollecita scrivendo . Tuttavia non garantiamo la pubblicazione alle piattaforme che non hanno le caratteristiche indicate sopra.











captcha